Questo libro presenta un resoconto ampio e dettagliato su uno degli interventi di conservazione più consistenti realizzati a Roma negli ultimi anni. La chiesa del Gesù ha subito, nei secoli, un processo di vero e proprio affaticamento delle strutture e degli apparati decorativi sottoposti a un degrado che le condizioni ambientali odierne hanno accentuato sempre di più. La chiesa, destinata nelle intenzioni dei committenti a essere sede di un ideale incontro tra un rinato entusiasmo per la fede e una altrettanto recuperata dottrina etica e speculativa, subisce oggi le difficoltà di un contesto urbano fieramente contrastante con quegli ideali. Tanto più importante è, allora, l’opera di recupero strutturale e figurativo, che la Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Roma ha messo in atto, con un restauro eccezionalmente impegnativo che il libro ben documenta.