In copertina:
Pescara - Palazzo di città (Pilotti)
Pescara - Ex Aurum (Michelucci)
Pescara - Scala Palazzo di città (Pilotti)
Vaticano (Rm) - Aula udienze pontificie (Nervi)
L'Aquila - Veduta aerea del castello

 

 

MONUMENTI E
PAESAGGIO
DELL'ABRUZZO

Rivista semestrale della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio dell’Abruzzo
diretta da Anna Maria Affanni

Formato cm. 24x28
pagine 120 a colori
Abbonamento a 2 numeri:
Italia: Euro 33,00
Europa: Euro 50,00
Estero: Euro 70,00
Numero singolo: Euro 18,00
Viterbo 2004
ISSN 1824-6087


Sommario
Editoriale Anna Maria Affanni
Introduzione Bruno Sabatini - Paolo Antonetti
Architettura e restauro di monumenti moderni
L’immagine dell’architettura moderna in Abruzzo tra le due guerre - Adriano Cameli
Alcune osservazioni sul restauro dell’architettura moderna - Tancredi Carunchio
Intervenire oggi sulle architetture tra le due guerre - Giampaolo Imbrighi
Trasformazioni urbanistiche tra il 1920 e il 1940
Le trasformazioni urbanistiche nella Marsica tra il 1920 e il 1940 - Clara Cipriani
L’area inedificata intorno al Castello dell’Aquila: da piazza d’armi a parco - Antonella Leopardi
Storia
Pier Luigi Nervi 1891-1979 - Anna Maria Affanni
L’esperienza dell’architettura eclettica e liberty a Vasto tra la fine dell’800 ed i primi decenni del secolo scorso - Antonio Celenza
Un’amicizia importante: Raffaello Sanzio e G. B. Branconio - Antonella Lopardi
Il Palazzo Ducale di Tagliacozzo (L’Aquila) - Giulio Rubeo
Paesaggio
Il nuovo Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio - Anna Maria Affanni
Paesaggio ed architettura rurale in Abruzzo: un connubio indissolubile - Corrado Marsili
Vincoli paesaggistici nel Comune dell’Aquila
Restauri
Il restauro dell’abbazia di S. Spirito al Morrone a Sulmona - Anna Colangelo - Franco De Vitis - Gino Ricciotti
Abbazia di San Clemente a Casauria - Berardino D’Eramo
Il restauro e la valorizzazione delle mura della città dell’Aquila - Antonio Di Stefano
Rubriche
Incontri
Mostre e Convegni
Libri e Notizie

Con questi quaderni, di cui questo è il primo, la Soprintendenza B.A.P. dell'Abruzzo vuole costituire solo l'inizio di una Sua apertura verso l'esterno, nella speranza di avviare una conoscenza, sempre più approfondita, sui temi dibattuti della tutela e della valorizzazione, del restauro e della manutenzione, della salvaguardia del paesaggio, della tutela dell'architettura moderna.